top of page

Francesca Mannocchi vince il Premio Rizzi 2022



LIVE, Venezia, 4 ottobre 2022


Venerdì 7 ottobre, alle ore 17.45, la sala capitolare della Scuola Grande di San Rocco ospita la XII edizione del “Premio Paolo Rizzi”, Coppa Archimede Seguso. L’evento fa parte del palinsesto de “Le Città in Festa”.

Il premio è stato istituito nel 2010 per ricordare Paolo Rizzi, storica firma del Gazzettino, per anni a capo della redazione di Venezia e critico d’arte di quella testata, su cui ha scritto per tutta la vita. Promosso dall’Associazione culturale Paolo Rizzi, il premio negli anni si è sviluppato rinnovando la sua formula fino a raggiungere quella attuale. Rivolto per le prime dieci edizioni alla carta stampata e contraddistinto da un concorso aperto ai giornalisti iscritti all’Ordine nazionale, dopo l’anomala edizione del 2021, svolta sotto le restrizioni imposte dalla pandemia, il Premio inizia dal 2022 un nuovo corso, presentandosi con una formula che va oltre il giornalismo, spaziando negli altri campi dell’attività professionale e dei valori culturali di Paolo Rizzi. Al giornalismo, così, si aggiungono le sezioni “Arte e Cultura” e “Ambiente e Società” che avranno tre vincitori, scelti da una giuria che, a differenza del passato, viene composta non solo da giornalisti, ma anche da autorevoli esponenti del mondo della cultura e della società.

La vincitrice per la sezione “Giornalismo” è Francesca Mannocchi, reporter di guerra che firma importanti servizi da alcune delle zone di conflitto più calde al mondo. Per “Ambiente e Cultura”, invece, il premio andrà alla scrittrice Dacia Maraini, autrice, tra gli altri, di “Memorie di una ladra” e “Bagheria”. Infine il generale Francesco Paolo Figliuolo ritirerà il premio della sezione “Ambiente e Società” per il suo lavoro nel contrasto alla pandemia

Comments


post recenti
bottom of page