mannocchi.JPG

.

francesca

mannocchi

È una giornalista, scrittrice e documentarista italiana. Collabora da anni con testate nazionali e internazionali. Si occupa di migrazioni e conflitti e ha realizzato reportage da Iraq, Libia, Libano, Siria, Tunisia, Egitto, Afghanistan, Turchia, Yemen, Ucraina, Somalia.

Ha vinto numerosi premi tra cui il Premiolino 2016, il Premio Rizzi per il Giornalismo, lo European Award Investigative and Judicial Journalism 2022. Nel 2018 ha diretto e sceneggiato insieme al fotografo Alessio Romenzi il documentario Isis, Tomorrow, presentato alla 75a Mostra internazionale del Cinema di Venezia. Nel 2019 ha pubblicato il suo primo romanzo, Io Khaled vendo uomini e sono innocente (Einaudi), la storia di un trafficante di esseri umani, con cui ha vinto il Premio Estense. Nello stesso anno, ha raccontato i conflitti in Medio Oriente con Porti ciascuno la sua colpa (Laterza) e ha pubblicato Libia (Mondadori), un'opera di graphic journalism con le illustrazioni di Gianluca Costantini. Nel 2021 ha pubblicato il suo secondo romanzo Bianco è il colore del danno (Einaudi), con cui ha vinto il Premio Wondy 2022.  Nello stesso anno ha ricevuto il Premio Flaiano per il giornalismo e ha pubblicato Lo sguardo oltre il confine (DeAgostini), in cui narra i conflitti di oggi rivolgendosi per la prima volta a un pubblico di ragazzi.

To play, press and hold the enter key. To stop, release the enter key.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom