Chloé Barreau _Giulia Manelli.jpg

foto © Giulia Manelli

chloé
barreau

Autrice e regista francese, nata a Parigi nel 1976. Laureata in Lettere Moderne alla Sorbonne di Parigi, ha cominciato la sua vita professionale in Francia nel 1999 a Radio EUROPE 1. Negli anni ha collaborato con National Geographic, Fox Crime, History Channel, Crime Investigation, e vinto premi (Promax Awards) per il suo lavoro creativo e artistico nel campo della comunicazione televisiva. 

 

Trasferitasi in Italia, ha scritto e diretto diverse opere, fra cui il cortometraggio Acqua passata (con Riccardo Scamarcio), i documentari Anna M. (con l’attrice francese Anna Mouglalis) e Blue Is The Colour (Raindance Festival).

 

Insieme al suo percorso professionale nell’industria televisiva, porta avanti progetti più personali, principalmente documentari: Stardust Memories (2008), La colpa di mio padre (Biografilm Festival - 2012).

 

Come autore televisivo, ha lavorato per il programma quotidiano in access prime time Sconociuti, la ricerca della personale felicità su RAI 3.

 

Appassionata di radio, ha firmato diversi podcast per Radio 3 e Storytel.